Carattere   solo testo   |   alta visibilità
 


 

Sei in: Home » il comune » SERVIZIO DEMANIO MARITTIMO

Il Comune

SERVIZIO DEMANIO MARITTIMO

 

Comprende le attività concernenti

  • L'Ufficio gestisce la componente amministrativa di un comparto di grande importanza per il Comune, proveniente dalla L.R. di subdelega. La gestione dell'Ufficio influisce direttamente sullo sviluppo economico, turistico e ricreativo proprio dei beni demaniali e in conformità alla vocazione del territorio comunale.  

Dove

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    -
  • martedi'
    -
    -
  • mercoledi'
    10:00 - 13:00
    -
  • giovedi'
    -
    -
  • venerdi'
    10:00 - 13:00
    -
  • sabato
    -
    -

A chi rivolgersi

Notizie

archivio archivio

Link utili

Servizi freccia

  • » Concessione demaniale marittima per scopi turistici e ricreativi
    Ufficio erogante : SERVIZIO DEMANIO MARITTIMO

    Le concessioni demaniali marittime a finalità turistico ricreativa hanno ad oggetto la gestione di stabilimenti balneari, gli esercizi di ristorazione e somministrazione di bevande, di cibi precotti e generi di monopolio, il noleggio di imbarcazioni e natanti, la gestione di strutture ricettive e attività ricreative e sportive, gli esercizi commerciali e i servizi di conduzione di strutture abitative.

  • » Concessione demaniale marittima per nautica da diporto
    Ufficio erogante : SERVIZIO DEMANIO MARITTIMO

    Sono strutture dedicate alla nautica da diporto: a) il «porto turistico», quel particolare tipo di infrastruttura portuale costruita o dedicata ad un uso prettamente diportistico, dotata di attrezzature di rimessaggio, riparazione e rifornimento dei natanti di varia dimensione di tipo turistico, amatoriale o sportivo; b) l'«approdo turistico», ovvero la porzione dei porti polifunzionali aventi le funzioni di cui all'articolo 4, comma 3, della legge 28 gennaio 1994, n. 84, destinata a servire la nautica da diporto ed il diportista nautico, anche mediante l'apprestamento di servizi complementari; c) i «punti d'ormeggio», ovvero le aree demaniali marittime e gli specchi acquei dotati di strutture che non importino impianti di difficile rimozione, destinati all'ormeggio, alaggio, varo e rimessaggio di piccole imbarcazioni e natanti da diporto.


 

Fine dei contenuti della pagina