Carattere   solo testo   |   alta visibilità
 



Sei in: Home » scheda news

News

 

PROGETTO OPEN DATA Guida del Turista "CIRCE 2.0" realizzato il progetto FINANZIATO DAL POR FESR 2007-2013
Comunicato stampa

 Il Sindaco Gianni Petrucci, l'Assessore con delega all'informatizzazione Giuseppe Bianchi e l'Assessore con delega alla cultura e al turismo Eugenio Saputo sono lieti di informare tutta la cittadinanza che il Comune di San Felice Circeo, dopo essere risultato vincitore di un bando finanziato dal POR FESR 2007-2013 della Regione Lazio riguardante gli Open Data, ha portato a termine la realizzazione del progetto fruibile attraverso smartphone con sistema operativo Android o iOS.
Con questo progetto per la prima volta il Comune di San Felice Circeo ha utilizzato fondi provenienti dalla ComunitÓ Europea.
Il progetto si inquadra nel pi¨ importante intervento finora realizzato in Italia in favore dell'introduzione della filosofia "open" negli enti locali di una regione. Sono stati finanziati 6 milioni di euro in favore di 45 progetti di enti locali della Regione Lazio per realizzare servizi di e-government e applicazioni basati sugli "Open Data"; le informazioni e i dati delle PA possono essere pubblicati, riutilizzati e manipolati liberamente da tutti.
Il progetto presentato e realizzato dal Comune di San Felice si chiama "Circe 2.0":
Si basa su un'applicazione web, ad alto livello innovativo, che consente l'interazione tra chi offre un servizio turistico (commercianti, istituzioni, enti, ecc.) e chi ne usufruisce (cittadini, turisti); le funzioni applicative consentono di fruire delle informazioni turistiche del territorio (punti di interesse) gestite mediante una base dati costruita e gestita mediante dataset Open Data.
╚ importante evidenziare che per la prima volta viene eseguito un serio censimento del patrimonio naturalistico, archeologico e culturale del territorio del nostro Comune.

1) La questione della stagionalitÓ:
La stagionalitÓ rappresenta il problema comune a quasi tutte le destinazioni turistiche che vedono concentrarsi l'afflusso di visitatori principalmente in alcuni periodi dell'anno, solitamente da giugno a settembre, con picchi in luglio ed agosto. La stagionalitÓ, inoltre, danneggia gravemente il mercato del lavoro, in quanto gran parte di coloro che operano nel settore turistico si trova disoccupata nei mesi di cosiddetta "bassa stagione".
Il problema della stagionalitÓ, com'Ŕ facilmente intuibile, colpisce in modo particolare le destinazioni balneari a causa di evidenti motivi climatici. Da questo punto di vista si potrebbe pensare, allora, che il Circeo non risenta di tale difficoltÓ dato che in essa sono presenti numerose ricchezze naturalistiche, paesaggistiche e storiche che possono essere visitate sia in estate che in inverno, grazie anche al clima mite di cui gode la cittÓ durante tutto l'anno. Invece la situazione Ŕ ben diversa ed il problema esiste anche a San Felice Circeo.
Da questo punto di vista il progetto (la pubblicazione open data del patrimonio turistico e l'App), in quanto mezzo di comunicazione e diffusione verso il mondo intero, dovrebbe portare rilevanti vantaggi per il turismo e la comunitÓ locale.

2) Obiettivi concreti e specifici del progetto:
Il sistema permette la condivisione e la fruizione del patrimonio informativo pubblico del Comune di San Felice Circeo, visto non pi¨ come un insieme disomogeneo di dati scarsamente fruibili ma piuttosto come una rete di informazioni "navigabili" in varie modalitÓ. Il progetto in sintesi Ŕ in grado di garantire, quale strumento di partecipazione ed interscambio di informazioni, i seguenti obiettivi:
sollecitare e promuovere adeguato interesse nei confronti delle attrattive offerte presso i diversi siti del territorio;
fornire all'utente le informazioni pi¨ adeguate per pianificare e personalizzare la propria esperienza turistica in base alle proprie esigenze;
valorizzare l'identitÓ dei territori;
agevolare la gestione della complessa rete di relazioni interne al sistema e con il mercato (Enti, Istituzioni, commercianti, operatori turistici, cittadini, turisti).
Inoltre il progetto consentirÓ semplicitÓ nel reperire le informazioni, infatti:
se le informazioni ci sono ma non si riescono a trovare o non se ne conosce l'esistenza non servono;
l'informazione deve essere reperibile 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana;
l'App Ŕ strutturata con la seguente suddivisione tematica:
Storia
Luoghi di culto
Stabilimenti balneari
Dove dormire
Fontane
Grotte
Sentieri
Parchi e giardini
Archeologia
Natura
Dove mangiare
Sport e svago
Fortini
Punti panoramici
Torri papali
Ville Moderne

Si precisa inoltre che le informazioni saranno presenti in formato dataset Open Data e fruibili dagli utenti sia in lingua italiana che in lingua inglese.

Possibili sviluppi futuri:

L'architettura di Circe 2.0 consente l'utilizzo dinamico di dati provenienti da web e prevede la facile integrazione di nuovi open data. L'applicazione potrÓ essere facilmente estesa ad altri contesti. I data set open e relative informazioni potranno essere utilizzate in qualsiasi realtÓ a livello nazionale ed internazionale.
Inoltre il progetto consentirÓ:
di arricchire la creazione di data set open con un'applicazione di supporto alla fruizione del patrimonio turistico del luogo;
la rapida diffusione di iniziative da svolgersi anche in zone e punti di interesse poco conosciuti;
l'alleggerimento di alcuni servizi e riduzione dei relativi costi a carico dell'Amministrazione, per le attivitÓ di assistenza turistica.

A cura di :

  • Riccardo Finotti

 

Fine dei contenuti della pagina