Carattere   solo testo   |   alta visibilità
 



Sei in: Home » archivio news » scheda news

News

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE

SCUOLA CENA, RIPRISTINATO IL FUNZIONAMENTO DELLA CALDAIA DOPO LA ROTTURA DEL BRUCIATORE
Comunicato stampa

 Ripristinato questa mattina alle 7,30 il funzionamento del riscaldamento del plesso Giovanni Cena di Colonia Elena. Proprio questa mattina dopo un intervento urgente programmato dalla ditta incaricata, il personale ha rimesso in funzione la caldaia, interessata da un blocco dalla giornata di venerdý scorso. E' stato un intervento rapido che ha interessato il bruciatore dell'impianto il quale ha subito un fermo imprevisto e attraverso il quale si Ŕ operato con una completa revisione. Il tempo impiegato Ŕ stato maggiore del previsto, avendo dovuto operare in officina con la rimozione del bruciatore, la sua revisione e il montaggio in loco. A darne notizia Ŕ il comune di San Felice Circeo attraverso l'assessore ai lavori pubblici Monia Di Cosimo e il delegato al medesimo servizio, Fabio Beccari. "Ci scusiamo per il disagio causato – hanno spiegato i due amministratori – e siamo consapevoli dell'esigenza di mantenere alto l'interesse per le scuole del territorio, tanto che l'intervento Ŕ stato immediato e risolutivo nonostante la rottura abbia interessato una parte fondamentale della caldaia. Ora il problema Ŕ completamente rientrato e nel giro di poche ore la temperatura degli ambienti tornerÓ ad essere gradevole e nella norma per assicurare ai piccoli studenti di svolgere il proprio lavoro nelle migliori condizioni ambientali". Della questione si era interessato anche il delegato alla pubblica istruzione, Felice Capponi, che questa mattina ha seguito da vicino la riaccensione e si Ŕ accertato che l'impianto funzionasse a dovere. "Le rotture impreviste possono interessare anche gli impianti della scuola, l'importante Ŕ fare presto e subito come hanno operato gli uffici comunali e gli operai della ditta incaricata. Il tutto Ŕ rientrato in breve tempo e l'attenzione per la scuola riveste carattere preminente per noi".

 

Fine dei contenuti della pagina