Carattere   solo testo   |   alta visibilità
 



Sei in: Home » archivio news » scheda news

News

SEGRETERIA DEL SINDACO

CONSIGLIO IERI SERA. SCHIBONI E DI COSIMO: "SI PROGRAMMANO INTERVENTI IMPORTANTI PER IL TERRITORIO"
Comunicato stampa

 Sette degli otto punti all'ordine del giorno sono stati approvati all'unanimità dei presenti dal Consiglio Comunale di San Felice Circo, riunito ieri sera in prima convocazione. Otto i consiglieri presenti, tra gli assenti anche Giovanni Enrico Casciaro consigliere di maggioranza per impegni personali già assunti e tutta l'opposizione, di cui assenti giustificati solo Eugenio Saputo e Stefano Rocco Capponi che hanno rappresentato i motivi dell'assenza. L'unica delibera non approvata dal consiglio ha riguardato l'approvazione del regolamento disciplinante le misure preventive per sostenere il contrasto all'evasione dei tributi locali. Proprio la commissione bilancio riunita già nella mattinata di ieri aveva espresso dubbi e perplessità sul regolamento stesso e l'unanime condivisione del relativo ritiro dalla discussione per approfondimenti. Via libera invece dal consiglio comunale alle ratifiche delle variazioni urgenti al bilancio di previsione anno 2019 per sostenere le azioni di efficientamento energetico delle sedi comunali, con particolare riguardo al Palazzo Baronale, sede del comune, e delle sedi distaccate di piazza Carducci, per la sostituzione degli infissi negli stabili della Polizia Locale e del settore anagrafico. Approvata anche la deliberazione che servirà a finanziare i lavori di nuovi impianti di illuminazione (primo e secondo lotto) del secondo tratto di via di Vigne di Circe per un importo complessivo di circa 80mila euro e l'autorizzazione all'ufficio lavori pubblici dell'utilizzo dell'avanzo vincolato del rendiconto 2017 per 160mila euro al fine di finanziare parte del progetto esecutivo per il completamento dello Stadio Ballarin e per eseguire i lavori del primo stralcio per la realizzazione della pavimentazione in erba sintetica. Accertato ed approvato anche il finanziamento regionale relativo all'iniziativa Lazio delle Meraviglie 2019 che servirà a finanziare parte delle spese dell'evento Festa del Pesce azzurro, svolto con successo lo scorso mese di settembre in piazzale Cresci. Approvata, inoltre, la deliberazione con lo studio di fattibilità tecnico ed economico per la realizzazione di un centro comunale di raccolta rifiuti in via Africa Orientale incrocio con via Mediana Vecchia su terreno di proprietà della Regione Lazio, al fine di acquisirne la disponibilità per la creazione di un centro di raccolta rifiuti per il conferimento di sfalci da potatura e ingombranti, oltre ai rifiuti solidi urbani a servizio dell'Area di via Terracina, Via Mediana Vecchia e via Africa Orientale.
L'ultimo atto deliberato dal consiglio comunale ha riguardato un intervento di miglioramento e riqualificazione boschiva su tutta via Monte Circeo nel tratto compreso tra via Migliara 58 e via della Pineta con la contestuale richiesta di trasferimento delle fasce frangivento e delle pertinenze stradali dalla Regione Lazio al comune di San Felice Circeo. L'intervento programmato su questa area si inserisce nel progetto di riqualificazione del piano viario di via Monte Circeo, dove con l'acquisizione delle fasce frangivento e delle pertinenze stradali si provvederà alla rimozione delle piante presenti lungo la strada (prevalentemente pino domestico) con la sostituzione con specie arboree locali in armonia con l'agroecosistema, attraverso la messa a dimora di querce (sughere) piante sempreverdi e che assicurano la copertura del ciglio stradale per tutto il periodo dell'anno.
"Un consiglio breve ma con punti qualificanti dell'azione amministrativa del comune – spiegano il Sindaco Giuseppe Schiboni e il consigliere delegato ai lavori pubblici Monia Di Cosimo – Le variazioni proposte ci danno modo di programmare interventi importanti sul territorio dai quali ci aspettiamo un miglioramento della viabilità, della vivibilità dei luoghi ed anche un miglioramento estetico e funzionale delle aree interessate dagli investimenti programmati".

 

Fine dei contenuti della pagina